Grotta delle Corvine a Bagnara


Si tratta di una delle immersioni più scenografiche, varie e ricche di biodiversità della Costa Viola. Il sito si raggiunge col gommone, che si ormeggia in una piccola baia, sulla cui spiaggia è stata edificata una chiesetta dedicata a Sant’Elia. Si effettua la discesa lungo una franata di grossi massi, che ci porta in prossimità di un canalone passante, aperto tra i 28 ed i 33 m, caratterizzato da uno scenografico pilastro di roccia. Le pareti interne sono ricoperte di spugne, ricci diadema (Centrostephanus longispinus) e madrepore gialle (Leptopsammia pruvoti), tra cui si trovano numerosi nudibranchi. Usciti da questa “grotta passante”, ci si affaccia su una parete verticale che strapiomba fino ad oltre 60 m ed è fittamente ricoperta da grandi ventagli di gorgonie rosse (Paramuricea clavata), oltre che da numerose specie di spugne, incrostanti e ramificate, dai vivacissimi colori. Il tutto è animato da banchi di rosei Anthias anthias, cui si aggiunge la presenza di saraghi, occhiate e cernie. La visibilità è generalmente ottima e l’immersione può essere condizionata dalle correnti dello Stretto.
0
0 reviews

Immersion info
25 M
Min depth
50 M
Max depth

Lat: 38.2855
Long: 15.7984

Diving Center Selezionati


The headquarters of Megale Hellas Diving Center, very comfortable and well organized,...